Il Contratto per finanziamenti

Non tutti sanno che il contratto per le varie tipologie di finanziamenti deve contenere obbligatoriamente una serie di informazioni relative alle modalità e alle condizioni di finanziamento. Innanzitutto ogni contratto deve essere compilato in duplice copia: una per la società finanziaria e una per il richiedente il finanziamento; le informazioni base di primo livello che deve contenere sono i dati sulle condizioni generali di finanziamento. Oltre a queste ci sono tutta una serie di elementi che per legge devono essere presenti come:

  • Il tasso di interesse praticato
  • Modalità e ammontare del finanziamento
  • Prezzi applicati, condizioni commerciali, eventuali oneri in caso di ritardo nei pagamenti
  • Importo e numero delle singole rate
  • Garanzie richieste
  • Indicazione del TAEG, tasso annuo effettivo globale, oltre che a clausole di modifica dello stesso
  • Stime sugli importi e causali degli oneri esclusi dal calcolo del TAEG.
  • Eventuali coperture assicurative richieste. Oltre a prevedere i casi che riguardano solitamente la morte, l’ invalidità, l’infermità, e la perdita del lavoro temporanea del richiedente.

Contratto finanziamento auto

 

Questi elementi sopra elencati rappresentano però punti previsti dalla legge per il contratto finale. Sempre più spesso le famiglie si rivolgono a dei mediatori, o broker, che svolgono una funzione di mediazione tra la società finanziaria e il consumatore. In questo caso occorre tener conto che si dovranno stipulare due contratti e che quindi oltre ai normali costi previsti dal finanziamenti occorrerà aggiungerci i costi di mediazioni. I contratti che occorrerà quindi stipulare sono due, e sono:

  • Il Contratto di Mediazione. Che prevede il pagamento di un compenso per il mediatore e che quindi regola i vostri rapporti con lo stesso.
  • Il Contratto di Finanziamento . Che regola i rapporti tra voi e la società finanziaria.